Archivio: Didattica

 

Bolzano, storia dell’arte- alternanza scuola lavoro Liceo Carducci – ANISA

Esperienze dai territori:

Alternanza scuola lavoro in ambito storico artistico

Bolzano – Liceo classico linguistico “G. Carducci”: 

Alunni  co-curatori della sezione didattica della mostra “Donne d’arte” tenutasi presso il Centro Trevi di via Cappuccini a Bolzano.

Guarda l’esperienza  donne-progetto

a cura della prof.ssa Simonetta Lucchi

 

Mela verde: “Novità tra bacche e fiori di autunno”

Carissimi, bentornati a scuola!

I bambini di Mela Verde sono andati alla scuola media: cresciuti e, speriamo, “fioriti”! Li abbraccio forte tutti quanti perché so che  leggono la rubrica e spero che continuino a farlo.

A scuola fervono grandi novità: quest’anno vi racconterò l’avventura di bambini che partono dalla prima elementare e arrivano alla quinta. Infatti mi occuperò del progetto “Beni di famiglia” (ricordate?): si parte!

Staremo a vedere cosa succede… a “porte aperte”.

Ma le novità non finiscono qui: il 2018 è l’anno dedicato all’educazione al Patrimonio così come pensato e fortemente voluto dall’Unione Europea.

L’Anisa ha deciso di festeggiarlo bandendo la sezione juniores de “Le olimpiadi del Patrimonio sul tema della “piazza”. Il titolo è “Piazza, bella piazza!”.

 

Leggi tutto il testo.

 

 

 

______________________________________________
La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!

 

 

Olimpiadi del Patrimonio Juniores 2018 Piazza, bella piazza

NEW! prima edizione delle 

Olimpiadi del Patrimonio Juniores 2018

“Piazza, bella piazza”

L’ANISA, in occasione della designazione del 2018 come “Anno europeo del patrimonio culturale” (EYCH – European Year
of Cultural Heritage) da parte dell’UE e del Consiglio d’Europa, ha deciso di bandire per l’anno scolastico 2017 – 2018 le Olimpiadi
del Patrimonio Juniores, dedicate ai bambini della Scuola primaria.
Il tema scelto per l’edizione zero delle Olimpiadi del Patrimonio Juniores è “Piazza bella piazza”.

Leggi il bando

Leggi le linee guida

 

CLIl in Tedesco per la didattica della storia dell’arte

NEW!

Materiale CLIl in Tedesco per la didattica della storia dell’arte.

 Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è una nuova metodologia didattica con la quale una disciplina non linguistica o parti di essa vengono insegnate in lingua straniera.
I nuovi Regolamenti della scuola secondaria di II grado da tempo hanno reso obbligatorio, nell’ultima classe dei licei e istituti tecnici, l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera. Nel liceo linguistico invece si prevede che il CLIL venga attivato per due discipline non linguistiche: una a partire dalla classe terza e una a partire dalla classe quarta.
ANISA dedica una rubrica all’argomento CLIL relativo alla storia dell’arte, sperando di fare cosa gradita a tutti i docenti interessati.

————————————–
Il materiale scaricabile  relativo al CLIL in Tedesco è a cura della prof.ssa Simonetta Lucchi, iscritta ANISA di Bolzano 

Scarica qui:  CLIL UNTERRICHT-EINHEITEN Deutsche Sprache

 

ANISA – Alternanza scuola lavoro – corso aggiornamento Milano

NEW! Corso di aggiornamento ANISA

L’ Alternanza Scuola-Lavoro e l’educazione al patrimonio culturale: riflessioni ed esperienze

10 maggio 2017 | Ore 9.00-17.00
Palazzo Litta – Sala Azzurra
Milano, Corso Magenta 24
La Soprintendenza milanese e l’associazione ANISA, in collaborazione con la Direzione Generale Educazione e Ricerca, promuovono una giornata di confronto tra le diverse realtà istituzionali impegnate nella realizzazione dell’Alternanza Scuola-Lavoro – già entro il percorso curricolare del triennio della scuola media superiore (Legge 107/2015) e in prospettiva del suo inserimento nell’esame di Stato – quale importante opportunità di azione per la conoscenza, la tutela e la mediazione del nostro patrimonio culturale.

Scarica:

programma

scheda-iscrizione-seminario-10_5_2017

 

Mela verde: “Per non morire di lavoro”

Prendo in prestito dal prof. Carlo Felice Casula, che insegna Storia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione di Roma3, il titolo da lui attribuito ad un cineforum che lega il tema della salute al tema del lavoro. Due diritti non sempre, purtroppo, conciliati all’interno del sistema produttivo.

Il tema attuale non è tuttavia nuovo.

Con i bambini di Mela verde stiamo per approdare alla fine non solo dell’anno, ma del nostro ciclo di studio, di vita, di affettività. Siamo un po’ spiazzati, è vero, ma continuiamo ad allenare il “piano di sopra” del nostro cervello.

Scarica il testo.

Scarica le immagini:

  1. La cattura
  2. Imbarco

 

______________________________________________
La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!

 

 

Mela verde: “8 Marzo a Palazzo”

Davanti, le bambine!

E’ il motto della classe “Mela Verde” quando ci si organizza in fila. Sembra poco, ma non lo è: porgere lo spazio più “rilevante” e “comodo” induce i maschietti a riflettere su quanto prezioso sia lo spazio delle compagne all’interno della classe, anche quando appaiono ipercritiche e “interventiste”. Ancora: insegna loro una delle regole fondamentali della buona educazione: porgere il passo ad una signora, tanto più se, in futuro, la scoprirai incinta o anziana. Semplice.

Ed essendo la nostra azione didattica, da anni, rivolta alla coniugazione dell’educazione al patrimonio con le altre molteplici educazioni, l’educazione al rispetto della diversità sessuale ci appare come prioritaria in occasione della “Festa della donna” mentre sempre più spesso alle donne si fa “la” festa, come atrocemente e quotidianamente ci racconta la cronaca del nostro Paese.

Scarica il testo.

chigi-7 chigi-5 chigi-3

______________________________________________
La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!