Tutti gli articoli di Lidia Antonini

 

Università di Macerata – Convegno “L’arte di saper vedere. Riflessioni storiche e prospettive future nell’insegnamento della storia dell’arte”

Il convegno svolgerà a Macerata il 23 aprile 2024

iscrivendosi al link 

https://forms.gle/oYcHGWkbYs6ed7h57

sarà  possibile seguire l’evento anche a distanza e ricevere attestato di frequenza.

LOCANDINA CONVEGNO ARTE_23.04.2024

 

Visita alla Domus Tiberiana a cura di ANISA Roma

Carissime Socie e Soci ANISA,

 la visita cancellata è riprogrammata per giovedì 18 aprile, ore 16.30.

Appuntamento in Largo della Salara vecchia ore 16.15. 

I biglietti FORUM PASS SUPER sono validi un mese dalla data di emissione. 

—————————————————————-

“Il programma di attività culturali che ANISA Roma propone ai Soci riprende con un  appuntamento di grande rilievo: Imago Imperii. La Domus Tiberiana.

Abbiamo aspettato la primavera per proporre questa visita al sito archeologico del fastoso palazzo imperiale risalente all’età giulio – claudia, esteso per circa 4 ettari sul colle Palatino e riaperto il 21 settembre 2023 dopo quasi 50 anni, al termine di un lungo restauro e nuovi scavi e scoperte.

La visita, condotta dalla dott.ssa Martina Almonte, archeologa del Parco del Colosseo responsabile del progetto di valorizzazione della Domus Tiberiana, si terrà mercoledì 10 aprile alle ore 16.30, con appuntamento alle ore 16.15 all’ingresso del ParCo in Largo della Salara Vecchia (Via dei Fori Imperiali).  Raccomandiamo a chi volesse partecipare, di darne pronto riscontro scrivendo ad ANISA ( bianca.zeppetella@anisa.it)  per consentire la prenotazione dei biglietti che dal 2023 sono nominativi. Ricordiamo che l’ingresso al Parco del Colosseo è gratuito per docenti, guide turistiche, membri ICOM, portatori di disabilità e che il relativo titolo dovrà essere esibito all’ingresso, accompagnato da un documento di identità in corso di validità.

Per saperne di più https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/a-roma-riapre-la-domus-tiberiana/143378.html

https://colosseo.it/area/domus-tiberiana/

Ricordiamo che le attività ANISA Roma sono gratuite e riservate ai Soci regolarmente iscritti per il 2024. Nel caso di iscrizione scaduta, è necessario rinnovarla dal sito di ANISA https://www.anisa.it/chi-siamo/come-iscriversi/ 

I docenti referenti per i Campionati del Patrimonio 2024 delle scuole iscritte ad ANISA come socio collettivo per l’anno in corso, potranno partecipare gratuitamente fino alla scadenza dell’iscrizione.”

 

Auguri di Buona Pasqua da ANISA

 

Marc ChagallLa Crocifissione bianca, 1938, olio su tela, 155 x 140 cm. Chicago, The Art Institute

Care Amiche, cari Amici,
In questi giorni si moltiplicano notizie allarmanti in tutto il mondo. Oriente e Occidente stanno polarizzando la loro diversità trovandovi sempre maggiori motivi di contrapposizione, anziché di arricchimento reciproco.  La tragedia del popolo ebraico raffigurata nella Crocifissione bianca di Chagall, dipinta all’indomani della “Notte dei Cristalli”, assurge a simbolo della sorte che è toccata e toccherà in futuro migliaia di persone.
L’opera si sottrae alla dimensione temporale simboleggiando il dolore del mondo, la sofferenza di tutte le persone oppresse e perseguitate che vivono in tutti i tempi e popolano la nostra cronaca.
Eppure, in questa sofferenza cosmica che circonda come in un gorgo la Croce, arde un candelabro in basso e scende un raggio di luce potente dall’alto. La luce accesa degli uomini si incontra con quella proveniente da Dio e si diffonde il chiarore bianco che domina la cromia della tela e si impone sul nero di fondo.
La speranza diventa una certezza qui e ora: le tenebre non prevarranno.
È con questo pensiero che auguro Buona Pasqua a Voi tutti!

 

                                                                     Clara Rech

                                                            Presidente ANISA

 

 

Campionati del Patrimonio 2024 – Chiavi di correzione aggiornate!

Tutti i docenti interessati sono invitati a prendere visione del file  delle chiavi di correzione aggiornato

Prova:

Selezione regionale 2024 definitiva

Chiavi di correzione:

Campionati del Patrimonio 2024_Selezione Regionale_Chiavi di correzione_ULTIMO_REV Selezione regionale 2024 definitiva

 

 

—————————————————

Si pregano i docenti referenti di prendere visione degli aggiornamenti relativi alle sedi della selezione regionale:

elenco sedi Campionati del Patrimonio 2024

 

___________________________________________________________________________

Il 27 febbraio 2024  verrà disputata la fase regionale dei Campionati del Patrimonio 2024. Nel file potrete trovare anche le indicazioni essenziali per lo svolgimento della prova.

Campionati del Patrimonio 2024_Elenco sedi

Il file è stato inviato anche  a tutti docenti referenti delle scuole partecipanti.

 

E’ morto Antonio Paolucci, storico dell’arte, ex Direttore dei Musei Vaticani.

Teresa Calvano ripercorre la lunga collaborazione di ANISA con i Musei Vaticani.

 

   Ricordando Antonio Paolucci

    Stanotte è mancato Antonio Paoluccì, grande studioso, già Soprintendente a Firenze, Ministro dei Beni Culturali, Direttore dei Musei Vaticani e molti altri sono i prestigiosi incarichi da lui ricoperti.

    Ma per Anisa Antonio Paolucci è stato il Direttore che dopo pochi mesi dalla sua nomina, intenzionato a rilanciare l’attività didattica dei Musei, mi convocò nel novembre 2008 su indicazione di Micol Forti e da allora fino al suo pensionamento nel 2016 sostenne e incoraggiò le iniziative dell’Anisa.

    Fu così che Maria Serlupi Crescenzi, Responsabile delle Attività Didattiche dei Musei, ci accolse e ci fece sentire di casa quando con Fabrizia Borghi periodicamente facevamo il punto della situazione o pensavamo a nuove iniziative.

    Durante la Presidenza di Clara Rech e poi di Irene Baldriga sono stati organizzati numerosi convegni nella Sala Conferenze dei Vaticani, spesso in collaborazione con altri Musei (MAXXI, Palazzo Braschi, Galleria Nazionale d’Arte Moderna…)  con relativa pubblicazione di Atti. A questi hanno partecipato relatori importanti da Claudio Strinati ad Alessandro Zuccari a Maria Vittoria Marini Clarelli ……

   Alcuni convegni sono stati poi dedicati al Restauro di Pittura   e di Architettura con la preziosa collaborazione di Valentina White, di Alberto White e di Alessandra Vittorini.  “Musei e Monumenti in guerra” ha visto per la prima volta Inghilterra, Francia, Italia e Germania affrontare l’argomento dei salvataggi e delle perdite di opere d’arte.

    Ci sono state poi le visite ai cantieri di restauro, a luoghi solitamente poco accessibili dei Musei come la Cappella Paolina, la Cappella Nicolina, i Giardini Vaticani sino al momento delle Finali delle Olimpiadi del Patrimonio, con la tradizionale visita ai Musei, sempre gratuita, con ingresso riservato e guida che scortava studenti e docenti dalla Pinacoteca alle Stanze e alla Sistina, con qualche deviazione tra i Cortili e il Laocoonte. 

 Per finire ricorderemo sempre gli interventi di Antonio Paolucci di apertura dei Convegni,  mai eruditi ma sempre rivelatori di profonda e appassionata cultura.

 

                                                                       Teresa Calvano

 

 

Visita alla mostra Regina Viarum: la Via Appia nella grafica tra Cinquecento e Novecento. Roma, Istituto Centrale per la Grafica

ANISA Roma prosegue il calendario di appuntamenti culturali destinati ai soci per il 2024 con un’interessante occasione di approfondimento sulla storia iconografica della più grande strada di Roma antica raccontata attraverso testimonianze grafiche e fotografiche: la visita alla mostra Regina Viarum: la Via Appia nella grafica tra Cinquecento e Novecento, in corso a Roma presso l’Istituto Centrale per la Grafica.

La visita si terrà martedì 30 gennaio alle ore 16.30. Appuntamento alle ore 16.15 davanti all’ingresso dell’ICG a Roma, in Via della Stamperia 6 (Fontana di Trevi). L’ingresso è gratuito.

La dott.ssa Rita Bernini, funzionario storico dell’arte responsabile della catalogazione e della digitalizzazione del Patrimonio presso l’Istituto Centrale per la Grafica di Roma e curatrice del Gabinetto Disegni e Stampe, guiderà i docenti nel percorso di visita. 

La mostra, curata da Gabriella Bocconi, è dedicata alla via Appia in occasione della sua candidatura alla lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco proposta dal Ministero della Cultura nel gennaio 2023. Essa indaga il prototipo del sistema viario romano e le numerose testimonianze infrastrutturali, archeologiche e architettoniche presenti lungo il suo percorso che rappresentano un patrimonio culturale di eccezionale importanza. 

Da Roma a Brindisi, la mostra presenta attraverso le opere esposte il racconto dell’Appia antica e dei territori a essa collegati, a partire dall’interesse antiquario del XVI secolo, al paesaggio romantico, fino allo sguardo fotografico e documentario delle immagini di Otto/Novecento.

In mostra circa 70 opere, selezionate tra le oltre 300 presenti nelle collezioni dell’Istituto dedicate all’antica Regina Viarum, narrano attraverso disegni, incisioni, matrici, libri e fotografie la fortuna iconografica dell’Appia con opere di Giovan Battista Piranesi, Marteen Van Heemskerck, Etienne Du Perac, Walter Crane, Luigi Rossini, Felice Giani, Philipp Hackert.

 Per saperne di più: https://www.grafica.beniculturali.it/in-evidenza/regina-viarum-la-via-appia-nella-grafica-tra-cinquecento-e-novecento-19417.html

Si invitano gli interessati a confermare entro tempi brevi la propria partecipazione, rispondendo a questa mail e attendendo la conferma della prenotazione. 

 La visita è riservata agli iscritti ANISA in regola con l’iscrizione 2024: si invitano gli interessati a regolarizzare la propria posizione con il versamento della quota annuale, seguendo la procedura di registrazione sul sito https://www.anisa.it/chi-siamo/come-iscriversi/ ed inviando per e-mail conferma del pagamento (Segreteria ANISA – paola.mathis@anisa.it) .

I docenti referenti per i Campionati del Patrimonio 2024 di scuole iscritte ad ANISA come socio collettivo per l’anno in corso possono partecipare alle attività beneficiando dell’iscrizione del loro Istituto.

ANISA si riserva di annullare l’appuntamento in caso di indisponibilità dell’Istituto; in tal caso sarà data agli iscritti tempestiva comunicazione.