Tutti gli articoli di anisa

 

Roma 9 -10 Dicembre: XXIX Congresso ANISA

Raffaello, “un bellissimo ingegno”

loc-corretta

prog-corretto-ultimo

vai al link dei Musei Vaticani

http://www.museivaticani.va/content/museivaticani/it/eventi-e-novita/iniziative/Eventi/2019/convegno-raffaello-anisa.html

leggi il comunicato stampa

 I biglietti per partecipare sono esauriti in quanto la capienza della sala dei Musei Vaticani non permette di inserire altre persone, per cui le iscrizioni sono chiuse. 

Il giorno dopo il Convegno continua presso l’Istituto centrale della Grafica; il Convegno di studio si conclude alle ore 13:00 del 10 dicembre.

L’Assemblea dei soci si riunisce per i lavori del XXIX Congresso ANISA alle ore 14:00 del 10 dicembre presso la sala “Dante” dell’Istituto Centrale della Grafica,  in via della Stamperia 6 a Roma. Tutti i soci regolarmente iscritti per il 2019 hanno diritto a partecipare all’Assemblea indipendentemente dalla partecipazione al Convegno .

La partecipazione al congresso costituisce titolo ai fini dell’aggiornamento: è previsto l’esonero dall’insegnamento in quanto Anisa è soggetto accreditato per la formazione (art. 2, 3, Direttiva Miur n. 90/2003, e D.M. 15-4- 2009)

 

Segnaliamo ai docenti che parteciperanno al XXIX  Congresso ANISA del 9-10 dicembre Raffaello “ Un bellissimo ingegno” che   La Villa Farnesina, per il periodo di durata della mostra LEONARDO A ROMA. INFLUENZE ED EREDITÁ ( 4 ottobre 2019 – 12 gennaio 2020), sarà aperta da lunedì a domenica dalle 10:00 alle 19:00 (ultimo ingresso ore 17:00). Coloro che ritengono possibile una visita domenica 8 dicembre possono prenotare on line  a questo link: https://www.booking-villafarnesina.it/it/booking-1/

Info: +(39) 0668027267; linceileonardo2019@lincei.it 

La sessione pomeridiana del giorno 10 dicembre, a partire dalle ore 14, sarà dedicata alle operazioni congressuali: Assembla dei Soci, candidature ed elezione del Direttivo e delle Cariche statutarie per il triennio 2019-2022. Tutti i soci in regola con la quota del 2019 hanno il diritto di partecipare, indipendentemente dalla partecipazione al Convegno di studi. Per tutte le novità seguici su www.anisa.it

La partecipazione al Congresso costituisce attività valida ai fini dell’aggiornamento dei docenti per un totale di 20 ore di formazione ed è previsto l’esonero dal servizio poiché Anisa è inclusa nell’elenco degli Enti accreditati e qualificati per la formazione ai sensi della Direttiva MIUR 170/2016.

FAQ

Dove posso contattare l’organizzatore per qualsiasi domanda?
Scrivi all’indirizzo segreteriaolimpiadi@anisa.it .
Come posso effettuare l’iscrizione?
Le iscrizioni sono chiuse.
Quali sono i dati identificativi e il codice fiscale dell’ANISA?
Sede nazionale ANISA c/o Liceo Tasso – via Sicilia 168 -00187 ROMA
Codice Fiscale ANISA: 94072730487
Posso partecipare al Congresso anche se non sono socio ANISA?
Si, per partecipare è richiesto un contributo di 50 euro che dà diritto all’iscrizione all’ANISA per il 2020.
A cosa mi dà diritto il versamento della quota di iscrizione?
Versando il contributo di 50 euro avrai diritto al rinnovo della tessera ANISA per il 2020 e potrai partecipare ai lavori del Congresso e a tutte le attività ANISA pr il 2020. Tuttavia potrai partecipare all’elezione degli organi statutari solo se sei in regola con l’iscrizione 2019.
La mia registrazione o il mio biglietto è trasferibile?
No
Il Congresso costituisce titolo ai fini dell’aggiornamento dei docenti?
Si, Anisa è inclusa nell’elenco degli Enti accreditati e qualificati per la formazione ai sensi della Direttiva MIUR 170/2016.
Posso richiedere al Dirigente Scolastico l’esonero dal servizio per partecipare al Congresso?
Si, Anisa è soggetto accreditato per la formazione e i docenti hanno diritto ogni anno scolastico a cinque giorni di permesso per partecipare alle attività di formazione.

 

 

Baldriga su RADIORAI 3 in difesa della storia dell’arte

Oggi la presidente Anisa Irene Baldriga è stata intervistata nell’ambito del programma “Tutta la città ne parla” sul tema della difesa della storia dell’arte e del ripristino e dell’ampliamento dell’insegnamento della disciplina in tutte le scuole secondarie di secondo grado.

ascolta l’intervista

https://www.raiplayradio.it/audio/2019/11/TUTTA-LA-CITTAapos-NE-PARLA-bf93b728-9ccc-43c6-8c36-b2ab16a363a6.html

 

Anisa Umbria – Incontri al Museo del Ducato di Spoleto

Museo del Ducato, Rocca Albornoziana di Spoleto

Incontriamoci alla Rocca

Ciclo di incontri organizzato dal  MIBACT,
in collaborazione con ANISA Umbria 

locandina-filippo-lippi

la  frequenza varrà come corso di formazione per tutti i docenti ed operatori interessati

Si ricorda che ANISA è abilitata a rilasciare certificazioni, secondo la Direttiva 170/2016.

Si allega anche il modulo-iscrizione-incontri-rocca-2019-20 da inviare a lidia.antonini@anisa.it

 

Attività Anisa Torino

La sezione ANISA di Torino, in data 22 ottobre 2019, ha inaugurato il nuovo anno sociale con la visita alla mostra “I mondi di Riccardo Gualino” , presso i Musei Reali di Torino.
La mostra, saliente evento dell’ultima stagione culturale torinese, giunta al suo finissage, ha accolto il consenso di tutti i presenti.
Guida d’eccezione la dott.ssa Sofia Villano, funzionaria dei Musei Reali , che con le sue ricerche documentarie ha collaborato all’allestimento e alla curatela della mostra .

gualino

 

BANDO delle Olimpiadi del Patrimonio 2020

Raffaello e i suoi

Per le Olimpiadi, giunte alla loro XV edizione, ANISA propone quest’anno in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte dell’artista il tema Raffaello e i suoi con una prospettiva che vuole concentrare l’attenzione sul multiforme ingegno del maestro e sul suo rapporto con gli allievi e con gli intellettuali della corte pontificia. Da Urbino a Perugia, da Firenze a Roma la sua “irresistibile ascesa” non incontra ostacoli e i suoi interessi si allargano dalla pittura, all’architettura, all’archeologia e alla visione moderna della tutela dei monumenti antichi.
La diaspora dei suoi allievi dopo il sacco di Roma diffonde la cultura pittorica di Raffaello in tutta Italia.
Questo tema permetterà agli studenti di ricostruire uno dei capitoli più straordinari dell’arte italiana in un viaggio attraverso la penisola.

Scarica qui il testo del Bando in versione definitiva, con gli allegati e le liberatorie:
➡️ Bando Olimpiadi del Patrimonio 2020

 

raffaello_sanzio_-_madonna_del_cardellino_-_google_art_project

 

Mela verde: Non c’è un pianeta B!

Fra le ragazze “ribelli” da includere nell’omonimo e ormai famosissimo libro indubbiamente non possiamo non immaginare una new entry: Greta Thunberg.

Greta Thunberg
Greta Thunberg

Avvolta oggi dal clamore mediatico, in realtà la sua è una storia che inizia quasi in sordina e in solitudine.

Ogni venerdì Greta marina la scuola e si reca di fronte al Riksdag, il Palazzo del Parlamento, a Stoccolma.

Si siede sul ciglio del marciapede ed issa un manifesto evidentemente compilato nell’intimità della propria cameretta: “ Sciopero scolastico per il clima”.

Non molla l’ostinata ragazzina di soli sedici anni. Prima ancora dei suoi coetanei o dei suoi docenti, si accorge di lei la stampa.

La storia fa il giro del mondo. In un lampo Greta diventa un personaggio pubblico, pur schiva e riservata, riesce a dare voce non ad uno dei temi, ma  al Tema di questo inizio secolo: salviamo il pianeta!

Irrompe sulla scena un giovane nobile di bell’aspetto amante dell’avventura per i mari proprio come il suo bisnonno Alberto, appassionato oceanografo.

I due si imbarcano, accompagnati dal padre di Greta, su una bella imbarcazione a vela alla volta del porto di New York.

Continua a leggere… 

Giorgio Morandi
Giorgio Morandi
Giorgio Morandi
Giorgio Morandi

La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!