Archivio: In evidenza

Articoli il cui estratto compare nella colonna di sinistra

 

Olimpiadi del Patrimonio Juniores 2018 Piazza, bella piazza

NEW! prima edizione delle 

Olimpiadi del Patrimonio Juniores 2018

“Piazza, bella piazza”

L’ANISA, in occasione della designazione del 2018 come “Anno europeo del patrimonio culturale” (EYCH – European Year
of Cultural Heritage) da parte dell’UE e del Consiglio d’Europa, ha deciso di bandire per l’anno scolastico 2017 – 2018 le Olimpiadi
del Patrimonio Juniores, dedicate ai bambini della Scuola primaria.
Il tema scelto per l’edizione zero delle Olimpiadi del Patrimonio Juniores è “Piazza bella piazza”.

Leggi il bando

Leggi le linee guida

 

CLIl in Tedesco per la didattica della storia dell’arte

NEW!

Materiale CLIl in Tedesco per la didattica della storia dell’arte.

 Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è una nuova metodologia didattica con la quale una disciplina non linguistica o parti di essa vengono insegnate in lingua straniera.
I nuovi Regolamenti della scuola secondaria di II grado da tempo hanno reso obbligatorio, nell’ultima classe dei licei e istituti tecnici, l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera. Nel liceo linguistico invece si prevede che il CLIL venga attivato per due discipline non linguistiche: una a partire dalla classe terza e una a partire dalla classe quarta.
ANISA dedica una rubrica all’argomento CLIL relativo alla storia dell’arte, sperando di fare cosa gradita a tutti i docenti interessati.

————————————–
Il materiale scaricabile  relativo al CLIL in Tedesco è a cura della prof.ssa Simonetta Lucchi, iscritta ANISA di Bolzano 

Scarica qui:  CLIL UNTERRICHT-EINHEITEN Deutsche Sprache

 

Olimpiadi 2017 – I video dei vincitori

1° classificato – Liceo Scientifico Galilei di Perugia con “Gioielli di pietra

 

2° classificato – Liceo Classico Perticari di Senigallia con “1917-2017 Senigallia, memoria di un sogno e del suo silenzio

 

3° classificato – Liceo Artistico “A. Frattini” di Varese con “L’arte salva, l’arte ricostruisce. Noi siamo la memoria