Archivio: In evidenza

Articoli il cui estratto compare nella colonna di sinistra

 

Aggiornamento professionale Anisa Umbria

Aggiornamento Anisa Umbria 2018

Spoleto –  Museo del Ducato, Rocca Albornoziana

Ciclo di incontri organizzato dal  MIBACT,
in collaborazione con ANISA

 

Alle conferenze della Rocca è da aggiungere quella che si terrà il 18 maggio presso l’Istituto Alberghiero di Spoleto sulle abbazie benedettine in Umbria e a Spoleto.

La frequenza per gli iscritti e amici dell’Associazione varrà come corso di formazione.

Il corso comprende una visita guidata alla Rocca o al chiostro del convento di San Paolo Intervineas, per un totale di 20 ore totali di formazione.

 

september 9, 2019 | 2:00 pm | findlay residence

 
Scarica il programma di “Incontriamoci alla Rocca”.
Scarica il programma di “Monasteri benedettini in Umbria” – Alle radici del paesaggio umbro
 

ANISA è abilitata a rilasciare certificazioni, secondo la Direttiva 170/2016.

La partecipazione è gratuita ed il corso è aperto a tutti i docenti. Verranno certificate le ore frequentate. 

Scarica il modulo di iscrizione.

 

Gli incontri saranno l’occasione, per gli interessati, per il rinnovo o l’iscrizione all’ANISA per il 2018.

 

 

Presentazione del libro 

” Alla scoperta dell’antico Egitto”

12 aprile 2018 – Sala Conferenze Musei Vaticani

testo a cura di Alessia Amenta, curatrice del Museo Gregoriano Egizio.

Superando il concetto tradizionale di “guida”, limitata alla presentazione di oggetti in esposizione, il volume amplia l’orizzonte introducendo stimolanti temi: la ragione della fondazione del museo papale, reperti egizi provenienti da spedizioni archeologiche o egittizzanti prodotti e già presenti in area romana, scavi-acquisizione-falsificazione dei reperti, diagnostica applicata al restauro e conservazione, etc.

Il volume, oltre alle  numerose illustrazioni comprende anche la trascrizione a fumetti della storia dell’invasione Persiana iscritta sulla base del naoforo Ujahorresne.

scarica l’invito

scarica la scheda

 

Seminario di formazione – Diritto alla Bellezza. Pari opportunità e patrimonio culturale.

La Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Mesagne ha organizzato il Seminario di Formazione

Diritto alla Bellezza. Pari Opportunità e Patrimonio Culturale.

20 aprile 2018

Auditorium del Castello Normanno Svevo di Mesagne ore 9,30.

Il Seminario è indirizzato ai docenti, agli operatori sociali e culturali e alle associazioni che si occupano dei nuovi cittadini. Grazie ad ANISA – Per l’educazione all’Arte, ente certificato e qualificato MIUR in base alla direttiva 170/2016, la formazione sarà valida per l’aggiornamento professionale dei docenti per un totale di 8 ore ed esonero dal servizio.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti, ma è necessaria la prenotazione al link https://dirittoallabellezzamesagne.eventbrite.it o inviando i dati pariopportunità.mesagne@gmail.com con il format sottostante.

Il seminario sarà anche l’occasione per presentare il libro della prof.ssa Irene Baldriga (Storica dell’arte e Presidente ANISA) “Diritto alla bellezza. Educazione al Patrimonio artistico, sostenibilità e cittadinanza”

Scarica il programma

locandina

Scarica il modulo d’iscrizione

 

 

ANISA Lucca

La sezione ANISA di Lucca invita  alla visita guidata alla mostra 

Girolamo Scaglia pittore d’ingegno accortissimo 

lunedì’ 26 marzo ore 15.00

Chiesa di San Franceschetto – Lucca

 

l’evento sarà l’occasione per incontrare gli amici di Anisa e rinnovare la tessera per il 2018 

Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

locandina

 

Mela verde: “Ma che ci siamo messe in testa?”

Questa volta, solo “femmine”

Festeggiamo l’8 marzo in classe, individuando un percorso particolare per la nostra “minoranza” di bambine.

Il piccolo progetto non è comunque rivolto solo a loro, ma le individua come protagoniste di una piccola sessione fotografica.

Il contrario, infatti, escluderebbe la maggioranza, costituita da maschietti, e ciò non sarebbe possibile nella classe di Mela verde, che fa dell’inclusione un cavallo di battaglia. Inoltre, da tempo, ferve una scuola di buona educazione e “cavalleria” nei confronti delle bambine che, ad esempio, aprono comunque la fila, mentre i maschietti, cosa a loro ben nota, si sistemano a seguire. All’inizio sono fioccate le contestazioni (Perché? Ma che le femmine sono più importanti?), ma con le dovute e giuste spiegazioni, piano piano si sono andati consolidando atteggiamenti di cortesia. E forse qualcosa di più. Vi ricordate dell’atletico Gabriele? Mi raccontava che partecipando ad una gara nazionale, ha ceduto il passo nello spogliatoio a delle ragazzine. Incredibile, ma vero, uno dei suoi “ colleghi” ha commentato: “ Gabriele, ma che hai paura delle femmine?” . Una stretta di mano ha siglato il commento tra di noi…

Continua a leggere… 

Vedi le immagini…

______________________________________________
La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!