Archivio: Difesa della storia dell’arte

 

rafforzare la storia dell’arte nella scuola – Irene Baldriga presidente ANISA

New! Intervista della presidente IRENE BALDRIGA  a diregiovani.it

Rafforzare la storia dell’arte nella scuola e renderla sempre più significativa nella formazione dei cittadini italiani, incoraggiando l’amore e la tutela per il nostro straordinario patrimonio artistico”

leggi tutto l’articolo:

Tutti ‘Dentro l’arte’: studiare il patrimonio artistico è fondamentale

 

Baldriga: la storia dell’arte torni a scuola!

Intervista di Irene Baldriga su Tuttoscuola

La storia dell’arte torni a scuola, questo il nostro impegno
Più ore e percorsi più significative, queste le richieste

Il congresso dell’ANISA che si è appena concluso a Bari ha confermato il grande impegno dell’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Storia dell’Arte per la difesa del patrimonio artistico e della sua trasmissione alle nuove generazioni……

Continua a leggere

 

La storia dell'arte per un mondo migliore

La storia dell’arte per un mondo migliore.
La Bellezza come chiave di cittadinanza, identità, inclusione.

 

Nuovo intervento della Presidente Anisa Irene Baldriga sull’importanza dello studio della storia dell’arte nella scuola secondaria superiore.

Leggi l’articolo su Tuttoscuola di ottobre.

 

A Irene Baldriga, inoltre, vanno  i complimenti di tutta l’Associazione per essere stata insignita del diploma di Cavaliere dell’Ordine delle Palme Accademiche, un’onorificenza riconosciuta dal Governo Francese. Il riconoscimento viene assegnato a personaggi che si sono distinti a livello internazionale  per l’impegno profuso nel campo della cultura e dell’educazione.

 

Reintegro delle ore di storia dell’arte

Leggi l’articolo di Donata Bonometti:

La storia dell’arte rientra in classe

Parla Irene Baldriga, presidente dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte

Nonostante le mancate promesse, ANISA continua a battersi per il reintegro delle ore di storia dell’arte.

Ringraziamo tutti i media che ci affiancano in questo arduo percorso.

 

Storia dell'arte – reintegro ore

Lettera dei docenti abilitati  classe di concorso A061

Pubblichiamo, su richiesta dei sottoscrittori del documento, una lettera indirizzata  al Presidente del Consiglio e agli organi centrali e periferici del MIUR.

Il testo chiede il reintegro delle ore di storia dell’arte nei quadri orari della scuola secondaria superiore, a nome di un cospicuo numero di docenti della classe di concorso A061.

Come è ben noto nel contesto non solo nazionale ma europeo, l’ANISA combatte da molti anni per la difesa del nostro insegnamento, in tutti gli ordini e indirizzi di studio. Il nostro impegno si è profuso su ogni fronte (politico, culturale, istituzionale) e attraverso ogni mezzo e terreno disponibile.

E’ del tutto evidente che le richieste contenute nella lettera dei docenti della A061 non possono non trovarci concordi.

Ci preme tuttavia sottolineare che la battaglia per la storia dell’arte è una grande questione culturale e di valori che va molto al di là della cornice, necessariamente limitata, delle classi di concorso. ANISA, che ha sempre ribadito la propria mission di associazione disciplinare e la sua estraneità a rivendicazioni di natura sindacale, ritiene fondamentale che il tema dell’educazione all’arte si configuri come una questione identitaria ineludibile nella formazione dei cittadini. Va da sé, e non a caso lo abbiamo sempre sottolineato nei nostri appelli e nei nostri documenti, che in tale grande questione identitaria il reclutamento e la formazione iniziale vadano curati con estrema attenzione, riservando l’insegnamento della storia dell’arte esclusivamente a personale docente “specializzato nella disciplina”. Tali richieste sono state trasmesse i modo esplicito alle forze politiche anche nella fase di discussione parlamentare della Legge 107.

Non ci sembra utile, o piuttosto ci appare riduttivo, etichettare la richiesta al Governo di un reintegro delle ore di storia dell’arte come questione corporativa, ovvero come un interesse di una categoria di insegnanti.

Apprezziamo dunque lo sforzo dimostrato dai colleghi che hanno sottoscritto la lettera e riconosciamo in essa gran parte delle argomentazioni sostenute dall’ANISA in questi anni; invitiamo al contempo i firmatari a far confluire il loro impegno nel dibattito più ampio di cui la nostra Associazione è promotrice presso l’opinione pubblica, oltre che nelle aule parlamentari, nell’ambito dell’associazionismo, nelle Università, nei Musei, sui mass media e in ogni angolo del nostro Paese ove si respiri voglia di bellezza, di storia e di memoria.

Come più e più volte abbiamo affermato, la difesa della storia dell’arte nella scuola è una battaglia di civiltà che riguarda tutti gli Italiani.

documento abilitati A061

Elenco sottoscrittoridocumento22_30_22sett

————————————————–Potenziamento della storia dell’arte: una proposta per tutte le scuole.

Leggi il Comunicato ANISA:
 potenziamento st arte legge 107

Invitiamo tutti docenti a fare proprio il comunicato e proporre nella formulazione del POF triennale, dove sarà possibile prevedere insegnamenti opzionali e attività integrative attingendo semplicemente all’organico dell’autonomia, l’introduzione o il potenziamento della storia dell’arte.

————————————————————
Storia dell’arte cenerentola delle discipline

Leggi l’articolo di G. Bertone:

http://new.ecostampa.net/imm2pdf/Image.aspx?&imgatt=47R7U8&imganno=2015&imgkey=B1T6OH71A6TDF&bb=3

Nonostante le mancate promesse ANISA continua la battaglia per il reintegro delle ore di storia dell’arte.

Ringraziamo tutti i media che ci affiancano in questo arduo percorso.

——————————————————

Storia dell’arte? Dimenticata!

di  Emmanuele F. M. Emanuele.

Leggi l’articolo del prof .  sul Sole24 ore di oggi.

———————————————————-

Continua la battaglia per la storia dell’arte: intervista di RAI PARLAMENTO

Irene Baldriga è stata intervistata da Rai Parlamento sulla Riforma della Scuola ed ha avuto modo di parlare, come Presidente ANISA, del mancato reintegro della storia dell’arte. L’intervista è andata in onda sabato 11 alle 7.

 

—————————————————

GUARDA IL VIDEO di RAI1

Irene Baldriga  è stata ospite UnoMattina (RAI1), (27-05-2015), per un’intervista dedicata alla storia dell’arte nella scuola.

guarda il video

———————————————————————-

La Presidenza della Repubblica sostiene la battaglia di ANISA “Il potenziamento della storia dell’arte è fondamentale in un paese come l’Italia”

Leggi la risposta a firma del prof . Godart (Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica)

pres rep

———————————————————————————–

Continua il sostegno dei media  alla nostra mobilitazione per la modifica in Senato del testo del DDL in favore della storia dell’arte:

La Notizia – Fondazione Roma  -prof. Emanuele

SIR – Agenzia di stampa della CEI

——————————————————— 

—————————————————————————-

Dichiarazioni che non hanno riscontro nel DDL sulla Riforma!

In merito al comunicato diramato dal MIBACT in data odierna, relativo ad un “ritorno” dell’insegnamento della storia dell’arte, l’ANISA rileva che tale dichiarazione non trova riscontro nel testo del DDL sulla Riforma della Scuola in corso di approvazione. Come più volte sottolineato dalla nostra Associazione anche attraverso gli organi di stampa, la lettura del Disegno di Legge evidenzia che non sono in discussione misure di reintegro delle ore di storia dell’arte eliminate dalla Riforma Gelmini.

Leggi il COMUNICATO STAMPA ANISA in risposta alla dichiarazione del ministro Franceschini.

Leggi anche:

Corriere.it

L’Huffingtonpost

Tuttoscuola 

Patrimoniosos

_____________________________________________________________

 

Leggi la lettera  di ANISA al Presidente della Repubblica in difesa della storia dell’arte

LetteraPresidenteMattarella_18maggio2015_new

Guarda il  video Storia dell’arte, la lingua degli italiani di ANISA e promuovilo!

leggi il comunicato:

ComunicatoVideoANISA_LaLinguaDegliItaliani 1

La storia dell’arte e la buona scuola, un film collettivo degli studenti italiani. Un videomessaggio per il Governo, la Rai, il Parlamento e tutte le istituzioni. 

_____________________________________________

Irene Baldriga è stata chiamata  in qualità di  presidente ANISA durante una puntata di Fahrenheit tutta dedicata all’insegnamento della storia dell’arte nella scuola. Sono stati intervistati anche Salvatore Settis e la docente Emanuela Pulvirenti. Ascolta  il podcast.

Leggi su Tuttoscuola l’intervista alla presidente ANISA Irene Baldriga relativamente al testo del DDL approvato in Commissione Cultura e partecipa al dibattito!

———————————————————

ecco il  testo del DDL  sulla scuola come modificato dalla VII Commissione cultura alla Camera

——————————————————–

      visitate la pagina facebook che abbiamo creato per il video in difesa della storia dell’arte e ….caricate i vostri materiali! 

————————————————————————- Intervista della Presidente ANISA al GR2 delle 12,30 di oggi: vai al link (al minuto 3,30 ca): http://www.rai.it/dl/grr/edizioni/ContentItem-b4a4035c-1699-4d4c-a314-9dcbc2c88fd6.html

———————————————–  Partecipa al video che stiamo realizzando  in difesa della storia dell’arte.

Storia dell’arte. La lingua degli Italiani”. Il video sarà un messaggio di qualità e di speranza. La scuola migliore che si possa immaginare.

foto cine

Clicca per saperne di più: lettera per soci e docenti

————————————————————————– Nuovi interventi a difesa   della storia dell’arte:

Tomaso Montanari 

http://articolo9.blogautore.repubblica.it/2015/05/05/una-ragione-in-piu-per-scioperare-contro-la-buonascuola/?ref=HROBA-1

Emanuele Francesco Maria Emanuele 

http://www.iltempo.it/cronache/2015/05/05/il-professor-emanuele-senza-storia-dell-arte-non-c-e-futuro-per-l-italia-1.1411302 ——————————————————————————–La lettera della Presidente Baldriga sul DDL scuola ed il reintegro delle storia dell’arte è stata ripresa da vari media. Invitiamo coloro che ci sostengono in questa battaglia a tenere vivo il dibattito.    La Repubblica ha pubblicato la lettera di ANISA sulla storia dell’arte: LetteraBaldrigaAugias_1maggio2015       Pubblicata sul Corriere della Sera .it la lettera di ANISA al Ministro, vai al link: Storia dell’arte, reintrodurla non solo a parole Leggi su Tuttoscuola l’intervista alla presidente ANISA Irene Baldriga e partecipa al dibattito! Baldriga (ANISA), serve più storia dell’arte (In fondo alla pagina abbiamo inserito alcune delle dichiarazioni rilasciate negli ultimi mesi da esponenti del Governo sul potenziamento della storia dell’arte nella scuola) ………………………………………………………………………………………………………………………..           ANISA chiede al Ministro Giannini chiarimenti sul reintegro delle ore di storia dell’arte decurtate dalla riforma Gelmini. La lettera è stata inviata anche al ministro Franceschini, che aveva salutato la proposta con grande favore.

Leggi la LetteraMinistroGiannini_aprile2015

——————– Leggi le proposte di emendamenti al DDL Scuola: PROPOSTE EMENDAMENTI ANISA – DDL SCUOLA Si chiede dunque

  1. un esplicito reintegro delle ore di storia dell’arte almeno nel biennio della scuola secondaria superiore, ivi compresi gli indirizzi tecnici e professionali.
  2. la tutela della specificita’ della disciplina “storia dell’arte”  , che non può’ essere assimilata a una generica area “umanistica” e richiede una formazione accademica specifica.
  3. l”ulteriore possibilità, considerata la priorità che il Governo ha in più occasione dichiarato relativamente alla formazione storico artistica nella scuola secondaria superiore, che tra gli indicatori di valutazione delle scuole, il potenziamento dell’insegnamento della Storia dell’Arte venga inserito come fattore di miglioramento e di consolidamento del Piano dell’Offerta Formativa (RICONOSCIMENTO DI UN BONUS PER LE SCUOLE CHE POTENZIANO LA STORIA DELL’ARTE NELL’AMBITO DELLA PROPRIA OFFERTA FORMATIVA).

  —————————————————————— Ancora una volta in forse il reintegro  della storia dell’arte ? Scomparso dal disegno di legge il riferimento all’aumento o alla  reintroduzione di ore curricolari della disciplina Leggi  l’articolo di Tomaso Montanari

montanari_22_aprile_2015_larepubblica
—–————————————————————-
           Nuovo comunicato ANISA sull’insegnamento della storia dell’arte nel DDL Scuola:

“Buona Scuola” e incremento della Storia dell’Arte ————————————————————————— Dichiarazioni dei Ministri sul reintegro della storia dell’arte, pubblicate dagli organi di stampa nazionale: Giornale dell’arte Corriere.it ilsole24ore Orizzontescuola Artribune.com ————————————————————————————- Presentato il Disegno di legge  sulla Buona Scuola- le prime dichiarazioni del Ministro Franceschini sul reintegro delle ore di storia dell’arte: Comunicato stampa

————————————————-

Ore di Storia dell’arte –  intervista del Ministro Giannini: un’ora in più sin dal primo anno del liceo – ribadito il reintegro dal prossimo anno scolastico

leggi l’intervista del Ministro Giannini (30-01-2015) —————————————–

Il ministro per i Beni culturali e per il turismo Dario Franceschini ha annunciato un significativo incremento delle ore di storia dell’arte nelle scuole italiane nell’ambito della r

 

riflessioni di ANISA e sostegno ai docenti di Vicenza – mostra "Tutankhamon, Caravaggio e Van Gogh"

Riflessioni di ANISA sulla vicenda della mostra di Vicenza.

Sulla mostra Tutankhamon, Caravaggio e Van Gogh e sul diritto dei docenti di esprimere liberamente il proprio pensiero in difesa della dignità del Patrimonio artistico e della storia dell’arte

Il dibattito recentemente emerso sugli organi di stampa a seguito della lettera di alcuni docenti vicentini in merito ai contenuti dell’esposizione Tutankhamon, Caravaggio e Van Gogh, curata da Marc oGoldin, offre lo spunto per alcune riflessioni di primaria importanza circa una sempre più diffusa modalità di comunicazione dell’arte, particolarmente orientata ad obiettivi di mercato e sempre meno ancorata a motivazioni scientifiche e divulgative.

Le argomentazioni espresse dai docenti di Vicenza per motivare la decisione di non condurre i propri alunni
in visita alla mostra allestita presso la Basilica Palladiana toccano questioni essenziali di senso e di sostanza che
riguardano il costrutto epistemologico della storia dell’arte, le sue finalità pedagogiche e formative nel curricolo della scuola italiana, come pure il valore di una dignità del patrimonio artistico, storico e culturale che dovrebbe rappresentare un fattore ineludibile nell’impostazione di qualsiasi operazione che in qualche modo ne comporti il coinvolgimento, fosse pure di mera immagine.

Ci sembra legittimo, corretto e responsabile che degli educatori, per lo più dotati di una formazione specialistica in storia dell’arte, abbiano sentito il dovere civico di dissociarsi dal fenomeno delle mostre commerciali nel suo complesso, eventi sistematicamente incardinati su icone della bellezza o di una creatività contestata che nel cliché di una cultura di massa intenzionalmente votata alla superficialità dell’emozione “indotta” debbono graniticamente coincidere con determinati protagonisti della storia dell’arte.
L’approccio televisivo (ovvero di un certo di tipo di comunicazione televisiva) dell’associazione randomica abbassa il livello di attenzione, polverizza il bisogno di approfondimento, vanifica lo sforzo di comprensione dei fenomeni culturali, svuota di ogni arricchimento formativo (o meramente informativo) l’esperienza dell’arte, la banalizza fino a produrre nel visitatore un effetto di confusione e di stordimento.
Ben fanno i docenti di storia dell’arte a rivendicare la profondità e la complessità culturale della contestualizzazione storica, imprescindibile condizione per la comprensione delle opere, del territorio e dei monumenti; ben fanno, soprattutto, ad incoraggiare studenti e cittadini a recuperare il contatto diretto con il patrimonio straordinario delle collezioni permanenti dei nostri musei, piccoli e grandi, favorendone non solo la conoscenza ma anche la sopravvivenza di istituzioni così profondamente radicate nel tessuto sociale e civico dell’Italia e dell’Europa.
La scuola che forma i cittadini attivi e consapevoli ha il dovere preciso di eludere le chimere di una cultura senza sforzo, senza impegno, senza radici. Educhiamo i nostri giovani ad amare la bellezza del nostro patrimonio artistico e culturale, con l’impegno dello studio e con il fascino della scoperta.

Anisa esprime solidarietà ai docenti vicentini e conferma il proprio impegno nella difesa di un formazione di senso e di contenuto, a tutti i livelli e per tutti i cittadini.

(Per leggere la lettera dei docenti del Liceo Pigafetta di Vicenza clicca qui: lettera liceo Pigafetta di Vicenza)

 

in difesa della storia dell'arte: le nostre battaglie

Anisa si è sempre battuta in favore dell’insegnamento della storia dell’arte nella scuola, soprattutto dopo il grave ridimensionamento avvenuto con la Riforma Gelmini.

In questi ultimi mesi la nostra associazione è stata al centro del dibattito per il reinserimento della disciplina.

BALDRIGA_LetteraRispostaCarandini_22giugno_Sole24Ore

LetteraMinistroCarrozza_PresidenteANISA_7febbraio2014

Intervista di Irene Baldriga a Farhenheit -Tanto patrimonio, poca arte