Tutti gli articoli di fmconti

 

Seminario ANISA – Musei Vaticani – Maxxi

 ATTENZIONE!  I POSTI DISPONIBILI SONO ESAURITI
LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE 

 

Seminario di formazione 

10-11 Novembre 2016
Musei Vaticani – Maxxi, Roma

 

Vuolsi aiutare quel ch’è fatto e non guastare quel che s’abbia a fare
L. B. Alberti, Lettera a Matteo de’ Pasti

 

Scarica il  programma (definitivo)

Scarica il modulo di iscrizione (con iban corretto, ci scusiamo per eventuali malfunzionamenti)

si ricorda che coloro che hanno partecipato al Congresso di Bari pagando la quota di 50€ sono esentati dalla quota di iscrizione al seminario.

 

 

Olimpiadi del Patrimonio 2017 – linee guida

ATTENZIONE
Alla luce dei devastanti eventi sismici degli ultimi mesi,
il bando e le linee guida sono stati parzialmente modificati. 

Vi rimandiamo all’articolo aggiornato per scaricare il nuovo bando.

In occasione del centenario della I Guerra Mondiale, Anisa ha scelto di dedicare questa edizione delle Olimpiadi al 1917, l’anno più drammatico della Grande Guerra.

Le Selezioni regionali si terranno il 6 marzo 2017.

Scarica il testo completo delle Linee Guida per i docenti referenti e per le squadre partecipanti.

Scarica il Bando delle Olimpiadi 2017.

 

Mela verde: “Esotismi”

L’educazione al patrimonio culturale offre il destro , quasi inaspettatamente, a viaggi mentali eccezionali.

Scarica il testo.

Scarica le immagini.

 

______________________________________________
La rubrica Mela Verde, a cura della socia Patrizia Morisco, mette a  disposizione materiali per la scuola primaria… e non solo!

 

 

XXVIII Congresso ANISA

inseriamo su richiesta il modulo di iscrizione al Congresso tradizionale (per chi lo preferisce alla modalità Evenbrite)

modulo iscrizione congresso Bari

XXVIII Congresso nazionale ANISA

14, 15 e 16 Ottobre 2016
Bari, Museo Civico, Strada Sagges 13

 

TEMATICHE:

Legge 107, Alternanza scuola lavoro, Formazione dei docenti, Progettazione basata sul patrimonio culturale

INFO E ISCRIZIONI:

La partecipazione al congresso costituisce titolo ai fini dell’aggiornamento: è previsto l’esonero dall’insegnamento in quanto Anisa è soggetto accreditato per la formazione (artt. 2, 3, Direttiva Miur n. 90/2003, e D.M. 15-4- 2009).

Iscrizioni entro il 10 ottobre: effettuare un bonifico di € 50 intestato a Anisa per l’educazione all’arte – IBAN IT24 N076 0102 40000 0037009 164 – causale iscrizione Congresso Bari. Il versamento deve essere effettuato dalla persona partecipante, altrimenti non è possibile identificare l’iscritto. Il contributo di 50 euro dà anche diritto all’iscrizione o al rinnovo della tessera ANISA per il 2017.

Cliccare il pulsante per iscriversi al congresso:

Eventbrite - XXVIII Congresso ANISA

 Recapiti B&B centrali a Bari.

 

Iscrizioni XXVIII Congresso ANISA – Bari, 14-16 Ottobre 2016

Iscriviti al Congresso con EventBrite

Iscrizioni entro il 10 ottobre: effettua un bonifico di € 50 intestato a Anisa per l’educazione all’arte – IBAN IT24 N076 0102 40000 0037009 164 – causale iscrizione Congresso Bari (valido anche come iscrizione all’Associazione per tutto il 2017).

Oppure utilizza il modulo.

 

Olimpiadi 2017

ATTENZIONE
Alla luce dei devastanti eventi sismici degli ultimi mesi,
il bando e le linee guida sono stati parzialmente modificati. 

Vi rimandiamo all’articolo aggiornato per scaricare il nuovo bando.

 

In occasione del centenario della I Guerra Mondiale, Anisa ha scelto di dedicare questa edizione delle Olimpiadi al 1917, anno particolarmente cruciale nelle vicende della Guerra ma anche straordinariamente importante per eventi che lasciarono una traccia profonda tanto nella storia politica europea e non solo, quanto nelle arti.

Si affronterà quindi un percorso trasversale dalla storia alla storia dell’arte, proponendo all’attenzione degli studenti un anno chiave nella storia della cultura del XX secolo.

L’iniziativa, giunta alla sua dodicesima edizione, è rivolta agli studenti delle scuole secondarie superiori nell’ambito delle discipline letterarie, storiche, storico-artistiche e artistiche o trasversalmente con altre discipline curriculari; é sostenuta dal MIUR ed è stata inserita tra i punti qualificanti del Protocollo d’Intesa tra Anisa e MIUR, sottoscritto il 20-3-2009. Inoltre, con D. M 9-7-2015, l’Associazione è stata inserita nell’elenco dei soggetti esterni accreditati per il periodo compreso dall’a.s. 20l5/20l6 all’a.s. 2017/2018 a promuovere e realizzare competizioni, concernenti la valorizzazione delle eccellenze degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie.

Scarica il Bando delle Olimpiadi 2017.

Primo elenco degli argomenti che saranno oggetto della prova (seguiranno integrazioni).

 

"Non è mai troppo presto" e "A passo d'arte"

Anisa ha deciso di aprire una nuova sezione del sito dedicata ai progetti di area storico artistica e artistica dei docenti assunti a tempo indeterminato nell’area del potenziamento nell’anno scolastico 2015-16 ( fase C) a seguito della Legge 107 del 15 luglio 2015.

Ci si propone di creare uno spazio di confronto e stimolo, presentando esperienze significative ed esempi di buone pratiche in un ambito didattico ancora in buona parte da costruire e sperimentare. La rubrica mira a far conoscere percorsi realizzati dai docenti iscritti delle varie sezioni ANISA attive nel territorio nazionale e in generale a dare visibilità a esperienze di portata innovativa e proposte didattiche selezionate, che hanno trovato nell’area del potenziamento possibilità di realizzazione, anche tenendo conto delle connessioni con altre novità della legge 107 ormai andate a regime, come ad esempio l’alternanza scuola lavoro.

Riteniamo che l’immissione in ruolo di questi docenti, pur con tutte le criticità che il fenomeno ha presentato e continua a presentare, costituisca un’occasione importante di diffusione ed approfondimento della conoscenza del patrimonio storico artistico e culturale del paese; Anisa, in quanto associazione professionale che si batte da anni perché l’insegnamento della storia dell’arte sia garantito in tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria superiore, non può non impegnarsi perché anche da questa novità possano venire stimoli positivi e concrete occasioni di applicazione della didattica del patrimonio.

Tra le motivazioni che ci hanno spinto a creare una rubrica dedicata all’area del potenziamento storico artistico va sottolineato che sempre di più la storia dell’arte viene “utilizzata” per la sua forza identitaria, che vede nel patrimonio artistico un valore comune di cittadinanza, legalità e democrazia. L’associazione ha più volte proposto di assegnare ai docenti di storia dell’arte la quota orario di insegnamento di Cittadinanza e Costituzione istituito con la Legge 169/2008 (con chiarimenti nella Circolare 86/2010), attualmente affidato agli insegnanti dell’area storico-geografico-sociale. Molte iniziative dell’area del potenziamento storico artistico già in questi primi mesi di applicazione hanno dimostrato l’efficacia della disciplina per la crescita democratica degli studenti .

La rubrica sarà curata dalla socia Paola Mathis, che da anni lavora nel campo della didattica della storia dell’arte.

 

Per questa nuova rubrica dedicata all’area del potenziamento storico artistico, vi presentiamo “Non è mai troppo presto“, un progetto del Liceo Statale “Eugenio Montale” di Roma e “A passo d’arte“, un’esperienza del liceo “Vittoria Colonna” di Roma:

NON È MAI TROPPO PRESTO:
LEZIONI DI STORIA DELL’ARTE AD USO DEL BIENNIO DEL LICEO

A cura di Paola Mathis.

Il progetto di potenziamento di storia dell’arte è stato pensato per fornire alle classi del biennio dei licei classico, linguistico e delle scienze umane, un avviamento alla storia dell’arte ed un supporto allo studio delle altre discipline, recuperando gli spazi perduti dalla materia dopo la riforma della Scuola secondaria superiore.
L’insegnamento della storia dell’arte, infatti, oltre a costituire di per sé uno straordinario strumento educativo per la formazione culturale e l’educazione dei giovani, rappresenta una disciplina con un grande potenziale interdisciplinare.

Presentazione del progetto.

Progetto “Non è mai troppo presto“.

 

A PASSO D’ARTE:
VISITE GUIDATE NEI DINTORNI DELLA SCUOLA

a cura della Prof.ssa Francesca D’Alessio.

Il progetto “A passo d’arte” ha previsto visite guidate della durata di un’ora per le “classi scoperte”: invece di impegnare i ragazzi a scuola in un’attività di supplenza (e spesso, come sappiamo, non è facile riuscire a interessare tutta la classe), la classe usciva per una visita guidata nei dintorni della scuola (ubicata nel centro di Roma) secondo un programma per le diverse età e classi.

Presentazione del progetto.

Locandina del progetto.

Vedi il video.